Diritto del Lavoro

Sono molte le problematiche che si possono incontrare in un ambito lavorativo. Le norme cambiano continuamente (il Jobs Act ne è un esempio) e non è facile orientarsi. Vivere in un ambiente professionale sereno è, inoltre, fondamentale per godere di un benessere psicofisico duraturo. L’Avvocato Iacopo Maria Pitorri, con anni di esperienza alle spalle, offre consulenza legale mirata prima, durante e dopo il rapporto di lavoro, facendo in modo che i diritti del cliente siano riconosciuti e, quindi, tutelati.

Più segnatamente, l’Avvocato Pitorri, in diritto del lavoro, ha affrontato lo studio di diverse fattispecie, per le quali ha acquisito ottima dimestichezza e grande abilità, nell’interesse del cliente. E’, invero, esperto nelle seguenti tematiche: licenziamenti; dimissioni forzate; lavoro nero; retribuzioni ridotte; mansioni pesanti; demansionamento; precariato, pubblico impiego; contributi inevasi; incidenti sul lavoro; delocalizzazione di impresa; trasferimenti; mancati pagamenti; mobbing; partite Iva; nuove tipologie contrattuali.

Lo studio legale Pitorri offre consulenza ad ampio spettro in diritto del lavoro, avvalendosi della collaborazione di uno staff altamente qualificato.

Fa presente  l’Avvocato Pitorri che non è sempre necessario fare causa: il ricorso al tribunale può non essere la strada migliore per tutelare i diritti del cliente. Anziché, quindi, rimettersi alla decisione di un giudice, la procedura per ottenere giustizia può essere, in molti casi, più semplice e meno onerosa. L’Avvocato Pitorri è in grado di comprendere tempestivamente la strategia più opportuna da porre in essere, al fine di tutelare il cliente che si presenta presso il suo studio, esponendo una problematica connessa al diritto del lavoro.

L’Avvocato Pitorri afferma che, in molti casi, un buon inizio è rappresentato dalla lettera di un legale. Spesso una missiva ben scritta basta per indurre la controparte al raggiungimento di un accordo stragiudiziale (che può essere soddisfacente per entrambe le parti). Un secondo strumento, successivo alla lettera, specifica l’Avvocato Pitorri, è costituito dalla mediazione assistita.  Contiene i costi, è veloce, e consente di ragionare sulle soluzioni, piuttosto che concentrarsi sui motivi che hanno originato la lite. Perché abbia successo è necessario un legale che ti tuteli e sappia come muoversi anche dal punto di vista relazionale. La mediazione punta a trovare un accordo soddisfacente con l’aiuto di un supporto professionale, una soluzione che sia insieme pratica e rispettosa del diritto. Lo studio Pitorri è assolutamente in grado di assistere al meglio i propri clienti. Tra l’altro, se anche l’utilizzo dello strumento giuridico della mediazione non dovesse dare esito positivo per l’assistito, sarà cura dell’Avvocato Pitorri e del suo team valutare le opportune strategie per avviare una causa strutturata, che sia impostata su solide fondamenta giuridiche.  

La filosofia dello studio legale Pitorri si fonda sulla vera essenza della professione forense: fare l’interesse del cliente e se una causa non ha fondamento, sconsigliare di procedere in tal senso. Un concetto, questo,  che alla lunga ha soddisfatto l’Avvocato Pitorri, posto che lo stesso ha sempre creato un rapporto di fiducia con i propri clienti, che si fidano di lui e che non esitano a consultarlo per qualsivoglia dubbio giuridico.

Lo studio dell’Avvocato Iacopo Maria Pitorri, oggi, può contare su un team di   seri e  validi  professionisti, garantendo un’ efficace tutela in ogni ambito del diritto,anche nella branca relativa al diritto del lavoro, pur attraverso il supporto e la   collaborazione anche esterna di stimati professionisti.

Lo studio Pitorri vanta collaborazioni con numerose realtà di prestigio in tutta Italia, che costituiscono una rete territoriale e di conoscenza al servizio della clientela, al fine di una maggior tutela della stessa in tutti gli ambiti del diritto civile e societario.

All’Avvocato Pitorri, tra l’altro, piace essere vicino ai propri clienti: a tal fine li segue passo dopo passo nei loro procedimenti, informandoli con puntualità sugli sviluppi delle pratiche che li riguardano, diventando parte integrante della fattispecie interessata.